«Sono sempre felice, sai perché? Perché io non mi aspetto niente da nessuno, l’attesa fa sempre male. I problemi non sono eterni, hanno sempre una soluzione. L’unica cosa che non ha soluzione è la morte. Non permettere a nessuno di offenderti, di umiliarti. Non devi assolutamente farti abbassare l’autostima, le urla sono l’arma dei vigliacchi, di coloro che non hanno ragione. Troverai sempre persone che ti vogliono dare la colpa del loro fallimento, ma ognuno avrà ciò che merita. Goditi la vita perché è molto breve, amala pienamente e sii sempre felice e sorridente, vivi la tua vita intensamente. E ricorda: prima di discutere, respira. Prima di parlare, ascolta. Prima di criticare, esaminati. Prima di scrivere, pensa. Prima di far male, senti. Prima di morire, vivi.»”

"Le persone spesso dimenticano tutto quello che hai fatto per loro nel momento in cui commetti un errore. Come si dice, fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce.”
Francesco sidori (via storiedistrattedaveleninfetti)

Ti condannano, sti stronzi.

(via averpauradisognare)
"Tutti hanno voglia di cambiar vita, ma quanti sono davvero disposti a correre il rischio di fallire e cadere andando incontro ai cambiamenti? Quanti capiranno che solo correndo quel rischio si può davvero amare e farsi amare?”

Massimo Bisotti (via brividinellanima)

(via gliuraganidentrodime)

"L’amore mio mi chiede:
“Qual è la differenza tra me e il cielo?”
La differenza è che
se tu ridi, amore mio,
io mi dimentico il cielo.”
— Nizar Qabbani, L’amore mio mi chiede. (via subhitayeb)
©